Su Norme & Tributi Plus | Diritto, l’articolo a firma dell’avv. Francesco Dagnino, managing partner di LEXIA Avvocati e l’associate Dott. Filippo Belfatto, in materia Fintech sulla nuova regolamentazione che consentirà agli operatori autorizzati in uno stato membro di offrire i propri servizi in tutto il territorio dell’Unione Europea, attraverso l’introduzione di un regime di c.d. passaporto europeo delle autorizzazioni.

***

Al termine di un’ampia consultazione pubblica e considerando la continua espansione del settore Fintech, lo scorso 24 settembre 2020, la Commissione UE ha adottato un pacchetto di misure denominato “Digital Finance Package” (di seguito “DFP”), contenente proposte di regolamentazione in materia di finanza digitale e in particolare delle cripto-attività.

Come illustrato nel comunicato stampa ufficiale, il DFP intende favorire “la competitività e l’innovazione nel settore finanziario, aprendo la strada all’Unione Europea per diventare un punto di riferimento globale del settore. Il pacchetto di riforme fornirà ai consumatori più scelta e opportunità in relazione ai servizi finanziari e di pagamento, garantendo al tempo stesso la protezione degli stessi e la stabilità finanziaria”.

[omissis]

L’articolo è disponibile per gli abbonati su Norme & Tributi Plus | Diritto.