Sul Giornale di Sicilia di oggi si dà notizia della lettera al Comune di Palermo firmata dalla presidente di Confcommercio Palermo Patrizia Di Dio e dal vicepresidente avv. prof. Alessandro Dagnino, managing partner di Lexia Avvocati. La nota verte sull’approvazione del regolamento istitutivo del Canone unico patrimoniale, che probabilmente cagionerà tanti danni alle imprese cittadine.

“Si teme – si legge nell’articolo – che il regolamento determinerà, nei prossimi esercizi, un rilevante incremento del divario tra accertamenti e riscossioni, essendo inverosimile che il differenziale registrato per la Tosap negli anni precedenti possa azzerarsi o ridursi significativamente, per affetto del nuovo canone”.

Qui l’articolo intero

Canone unico a Palermo