Con la sentenza sez. IV n. 6195 pubblicata il 2 settembre 2021 il Consiglio di Stato ha chiarito che è la Regione Puglia – e non le Province – l’autorità competente al rilascio del Provvedimento autorizzatorio unico regionale (c.d. “PAUR”) di cui all’art. 27bis del D. Lgs. n. 152/2006 (c.d. “Codice dell’Ambiente”).

Il Collegio – ribaltando l’orientamento dei giudici di primo grado – ha ritenuto infatti che la delega di funzioni in favore della Province in materia di Valutazione di Impatto Ambientale (c.d. “VIA”) effettuata con la L.R. n. 17/2007 non sia sufficiente a radicare una competenza delle Province anche per il rilascio del PAUR, essendo questo un provvedimento nuovo e diverso da quelli già esistenti.

Clicca qui per visualizzare la sentenza

Lo Studio Lexia rimane a disposizione per eventuali chiarimenti.