Il TAR Potenza ha accertato la formazione del silenzio assenso per il rilascio dell’autorizzazione unica di due impianti eolici

Contenuti
Download Area
Scarica il PDF
Download

Il Tribunale Amministrativo Regionale della Basilicata ha accertato la formazione del silenzio assenso per il rilascio dell’autorizzazione unica per la costruzione di due impianti eolici.

Il Tribunale Amministrativo Regionale della Basilicata, sede di Potenza, con due importanti sentenze – 456/2023 e 460/2023 –ha accertato il rilascio per silenzio assenso dell’autorizzazione unica (“AU”) per la costruzione di due impianti eolici, chiarendo così la portata applicativa dell’art. 7 del Decreto-legge 50/2022.

Com’è noto, infatti, ai sensi dell’art. 7 del D.L. 50/2022, nei procedimenti di AU di cui all’articolo 12 del D.lgs. 387/2003, qualora il progetto sia sottoposto a valutazione di impatto ambientale (“VIA”) di competenza statale, le eventuali deliberazioni del Consiglio dei ministri adottate ai sensi dell’articolo 5, comma 2, lettera c-bis), della legge 23 agosto 1988, n. 400 sostituiscono ad ogni effetto il provvedimento di VIA. Le deliberazioni del Consiglio dei ministri confluiscono nel procedimento di AU, il quale deve concludersi entro i successivi 60 giorni. Decorsi inutilmente i 60 giorni, l’AU si intende comunque rilasciata.

L’art. 57 del D.L. 50/2022 stabilisce inoltre che le previsioni di cui all’art. 7 si applichino anche ai procedimenti in corso alla data di entrata in vigore del decreto (18 maggio 2022).

Con le recenti sentenze, Il TAR Potenza, in forza degli articoli 7 e 57 del D.L. 50/2022, ha dunque accertato il rilascio per silenzio assenso dell’AU dal momento che, nel caso di specie, era decorso il termine di 60 giorni previsto dalla nuova disciplina e ha conseguentemente annullato gli atti successivi adottati dall’amministrazione procedente, essendo nel frattempo intervenuta la formazione del silenzio assenso sull’istanza di AU.

Data
Consulta i nostri professionisti